Meredith, guerra tra magistrati: “Già scritta condanna per Amanda e Raffaele”

http://www.perugiatoday.it/cronaca/sentenza-meredith-critiche-magistrato-hellmann.html (link no longer works)

25 June 2013

Caso Meredith, Hellmann: Cassazione ha sbagliato

Duro attacco alla Cassazione dell’ex Claudio Pratillo Hellmann, presidente (ora in pensione) della Corte di assise che assolse Amanda Knox e Raffale Sollecito. La sua versione smontata da magistrati romani“Caso Meredith, Hellmann: Cassazione ha sbagliato “I giudici della Suprema Corte sono entrati a gamba tesa nelle questioni di merito”: lo ha affermato Claudio Pratillo Hellmann, presidente (ora in pensione) della Corte di assise di appello di Perugia riferendosi alle motivazioni della Cassazione che di fatto hanno smontato l’assoluzione per Amanda e Raffaele nel processo per l’omicidio del caso Meredith. Pratillo – anticipa un comunicato del settimanale – afferma ancora nell’intervista: ”Hanno consegnato alla Corte d’Assise di Firenze una sentenza già bella e pronta, dicendo loro come debbono fare per condannare i due imputati”.

“Forse in un altro Stato, in un’altra dimensione, con un’altra libertà – afferma invece Zanetti, sempre secondo quanto riferisce Oggi – potrei dire cose diverse. Ma siccome sono un magistrato in carriera, che non ha dato le dimissioni, devo dire che io ho torto e la Cassazione ha ragione”. L’ipotesi del “gioco erotico finito in tragedia” rilanciata dalla Suprema Corte viene quindi smontata da Claudio Pratillo Hellmann: “In quella piccola camera da letto – osserva, secondo quanto anticipa il settimanale – dove ci sarebbero stati una colluttazione, un gioco erotico spinto, forse un’orgia e infine l’accoltellamento di Meredith, non c’e’ una sola traccia biologica della Knox e di Sollecito, mentre ce ne sono tante di Guede: è impossibile che i due ragazzi abbiano potuto cancellare le loro tracce e lasciare quelle di Rudy”

Share Button